Process Automation Technologies
  • 2012 - 2017

    5° Anniversario

  • 2012 - 2017

    5° Anniversario

Case Study 3 – Decommissioning Codice Morto DCS

  • Data: 06/2014 - 08/2015
  • Location: Pomezia
  • Risorse impiegate: 3

Descrizione del problema del cliente:

  • L’Appendice D4 delle GAMP versione 5 (§ 3.1.6 Removal of Dead Code) definisce il Dead Code come:
    • Codice che non può (o che non dovrebbe) essere eseguito dalla logica del programma e che dovrebbe essere rimosso. È considerato sintomo di inadeguata manutenzione.

Soluzione proposta:

  • Analisi della configurazione del sistema DCS ABB dell’azienda con l’obiettivo di identificare eventuali codici morti e procedere ad una razionalizzazione della configurazione del sistema.
  • Le modalità di gestione del codice morto e del codice di test da noi suggerite sono state:
    • Rimozione codice morto
    • Salvataggio in aree di memoria dedicate e/o ad accesso controllato (in questo caso potrà essere necessario eseguire dei test di verifica della effettiva non accessibilità o inattività)
    • Commentare il codice
    • Tracciare il codice nella procedura di Gestione del Configurazione
  • Qualifica dell’attività di decommisioning con aggiornamento della documentazione in funzione del ciclo di vita:
    • Requirements & Planning (User Requirements, Validation Plan)
    • Specifications (NDS, FDS, SDS, HDS, etc.)
    • Verification (Protocolli di FAT, SAT, IQ, OQ, PQ)
    • Reporting (Validation Report)
    • Operation (SOP Gestione della Configurazione)

Vantaggi che ha portato la nostra soluzione:

  • Pulizia del sistema e semplificazione della gestione del DCS.

Obietti raggiunti e futuri del progetto:

  • Conformità all’Annex 11 (#10. Change and Configuration Management: Any changes to a computerised system including system configurations should only be made in a controlled manner in accordance with a defined procedure).
Copyright © 2018 - PAT Way S.r.l. - P.I: 11780231004 - info@patway.it - Privacy Policy